W.I.N.D. e JOHNNY NEEL: Evento roots-rock il 06 Dicembre 2010

W.I.N.D. e JOHNNY NEEL

Evento roots-rock

“Gli W.I.N.D. sono un power trio con una potenza, capacità di scrittura e di improvvisazione che non sentivo dai tempi dei Gov’t Mule con Allen Woody” (Johnny Neel/ Allman Brothers Band)

Artesuono produzioni musicali & recording studio è fiera di annunciare il nuovo attesissimo album degli W.I.N.D. intitolato “Walking In a New Direction”
Il CD è distribuito dalla IRD in Italia e globalmente tramite iTunes music store ed altri distributori Europei e Giapponesi affiliati ad Artesuono.


Un “Hot come back” con la nuova formazione che vede Fabio Drusin (Voce, Basso, Percussioni), Anthony Basso (Chitarra, Voce) e Silver Bassi (Batteria).
“Walking In a New Direction” trasuda rock vintage con ballate dal sapore blues/soul molto 70’s senza snaturare il tipico sound da power trio della band con inflessioni jam, infatti in alcuni brani si può respirare una tradizione molto “retrò” e coraggiosa, che vede alcuni ospiti illustri del mondo del jazz come: Glauco Venier (piano elettrico, organo Hammond), Mauro Ottolini (trombone) e U.T. Gandhi (percussioni).


Un album per il quale c’è stata molta attenzione nel song writing, voci e melodie, come nel brano “Amnesia” che apre il CD con un riff tipicamente 70’s rock dove le due voci intrecciate aprono spazi senza confini evitando di poter etichettare la band in una unica direzione. Un disco vario, energico, (registrato alla vecchia maniera,in pochi giorni, con tutta la band che suona assieme usando per lo più strumenti vintage) e che lascia l’ascoltatore viverlo con le sue diverse sfumature che comprendono anche momenti acustici e divagazioni funk/rock venate di psichedelia. Il sound generale di “Walking In a New Direction” richiama lo spirito e l’alchimia di bands come: Allman Brothers, Led Zeppelin e più recentemente gruppi come Gov’t Mule e Black Crowes (con alcuni dei quali Fabio Drusin ha anche collaborato, vi ricordo i cinque tours che la sezione ritmica degli W.I.N.D. ha suonato ovunque in Europa assieme al bluesman di Memphis Alvin Youngblood Hart, anche aprendo come “special Guest” tutto il tour Tedesco di Gary Moore nel Marzo 20009 e registrando nel Luglio del 2010 alla storica BBC di Londra ,stesso studio dove Free e Led Zeppelin registrarono alla fine dei ’60; date anche dall’ ottimo lavoro alla “slide guitar” di Anthony Basso e dalle linee melodiche e suono tipicamente retrò del basso sempre in prima linea di Fabio Drusin che crea una base ritmica potente e mai banale assieme al drumming di Silver Bassi.
Unica cover del disco "Funky To The Bone”, misconosciuto brano degli anni '70, riarrangiata dalla band che svela l'amore anche per il vecchio soul& funk di matrice Sly Stone. Il resto è puro Rock, con tutte le sue sfumature. Un disco di lunga durata, di oltre 65 minuti.
Il prodotto finale conterrà un ricco booklet con testi ai quali i compositori/autori Fabio Drusin ed Anthony Basso hanno dato molta importanza, con delle foto che ricalcano il mood del disco, scattate dal fotografo e art designer Alessandro Laporta .

Vi chiediamo gentilmente di ascoltare l’album più volte per un'accurata recensione, questo è il quinto disco della band, quello della svolta e sicuramente il più maturo e completo, dopo due anni di tours e concerti nei piu importanti palchi Europei e illustri collaborazioni.

A Novembre gli W.I.N.D. saranno in Tour con l’ex Allman Brothers Band e Gov’t Mule Johnny Neel (Nashville), grande pianista/organista e cantante non vedente, dalla voce nera e soul, alla Ray Charles e toccheranno Polonia, Belgio, Germania, Austria e Italia..Un’accoppiata da non perdere, per un lungo concerto tra brani W.I.N.D., Allman Brothers e alcune canzoni scritte da Neel e il suo amico di lunga data Warren Haynes dei Gov’t Mule. Se vi piace il Rock di un tempo, le ballate Soul, il Blues e lo spirito “Jam” non perdeteli!