TWINSCAPES-L.FELICIATI,C.EDWIN,R.GUALDI,A.BASSATO.: Evento musica progressiva il 21 Dicembre 2018

TWINSCAPES-L.FELICIATI,C.EDWIN,R.GUALDI,A.BASSATO.

Evento musica progressiva

Lorenzo Feliciati e Colin Edwin si sono incontrati sul palco per la prima volta per un concerto quasi completamente improvvisato al club Flyover di Londra all'inizio del 2013.
Ma anche se in un contesto così particolare hanno subito entrambi capito che sul palco si creava tra loro istantaneamente una "chimica", preziosa e rara soprattutto tra due Artisti che si esprimono con lo stesso strumento.
In quell'occasione decisero quindi di registrare un album insieme chiamando il progetto Twinscapes.
L'album omonimo è stato prodotto e distribuito dall'etichetta inglese Rarenoise records. registrato in pochi ma fruttuosi giorni nello studio Yellowfish vicino Brighton in Inghilterra.
Nell'album sono presenti anche alcuni ospiti speciali come il sassofonista David Jackson( Van Der Graff Generator), il trombettista Norvegese Nils Petter Molvaer, il percussionista svizzero Andi Pupato ed il batterista italiano Roberto Gualdi che è anche membro stabile del progetto nell'attività live.
Come l'ha definito la prestigiosa rivista americana Bass Player "Lorenzo Feliciati e Colin Edwin si sono incontrati sul palco per la prima volta per un concerto quasi completamente improvvisato al club Flyover di Londra all'inizio del 2013.
Ma anche se in un contesto così particolare hanno subito entrambi capito che sul palco si creava tra loro istantaneamente una "chimica", preziosa e rara soprattutto tra due Artisti che si esprimono con lo stesso strumento.
In quell'occasione decisero quindi di registrare un album insieme chiamando il progetto Twinscapes.
L'album omonimo è stato prodotto e distribuito dall'etichetta inglese Rarenoise records. registrato in pochi ma fruttuosi giorni nello studio Yellowfish vicino Brighton in Inghilterra.
Nell'album sono presenti anche alcuni ospiti speciali come il sassofonista David Jackson( Van Der Graff Generator), il trombettista Norvegese Nils Petter Molvaer, il percussionista svizzero Andi Pupato ed il batterista italiano Roberto Gualdi che è anche membro stabile del progetto nell'attività live.
Come l'ha definito la prestigiosa rivista americana Bass Player "una espressiva, appassionata, profonda fetta di paradiso delle frequenze basse"