VR PROG FEST- CONQUEROR + SYNDONE: Evento musica progressiva il 25 Maggio 2019

VR PROG FEST- CONQUEROR + SYNDONE

Evento musica progressiva

Syndone:
Nati nel 1989 sulla risacca della seconda ondata progressiva, i Syndone – guidati da Nik Comoglio – hanno superato il loro primo quarto di secolo attraversando tutto il sottobosco della musica di nicchia.
Cinque album di grande valore (Spleen/1990, Inca/1992, Melapesante/2010, La Bella è la Bestia/2012 e Odysséas/2014) che hanno attraversato il prog. contaminandolo con toni che, il più delle volte, ne ha oltrepassato i codici e le frontiere.
Il loro sound – per certi versi vicinissimo agli umori di Emerson Lake & Palmer – non si limita però ad una rilettura pedissequa del combo inglese ma tende a rivitalizzarne lo spirito con formule che esulano dallo stile tout court per approdare a nuovi lidi, a nuove sonorità caratterizzate da una tessitura rock con ampie aperture classicheggianti (a volte lasciate all’orchestra d’archi) il tutto legato insieme da una voce molto espressiva e a tratti teatrale che unisce il tutto in un prodotto originale, culturale ed innovativo.
Se il loro nome poteva di primo acchito rimandare alla Sacra reliquia (e a tutti i suoi crismi) conservata a Torino, possiamo dire che, nel contempo, riporta alla mente anche la conturbante magia del capoluogo subalpino.
Syndone è la band che cerca di rilanciare il rock progressivo nella scena italiana ed europea in un tentativo di svecchiamento del genere ma nello stesso tempo rimanendo saldamente legata alle sue radici culturali.
Il nuovo album Eros & Thanatos (Fading Records, Milano, 2016) è la testimonianza della continua evoluzione della band anche in campo discografico.

LINE UP: Nico Nik Comoglio (keyboards); Riccardo Ruggeri (voice); Maurino Dellacqua (bass); Marta Caldara (vibraphone-keyboards);Gigi Rivetti (piano-keyboards); Martino Malacrida (drums)

Conqueror:
Da un'idea del batterista Natale Russo i CONQUEROR nascono nel novembre 1994.

Da subito, la band si dirige verso composizioni originali che staccandosi dalla forma canzone, combinano variazioni armoniche e cambi di tempo.

Il primo periodo (1994 > 99) serve al gruppo per maturare la propria identità stilistica.
Non riuscendo a trovare un vocalist stabile, la band rende le proprie composizioni sempre più elaborate prediligendo parti musicali a quelle vocali.

Dopo un periodo di riassestamento, nel 2002 arriva Simona Rigano che oltre al ruolo di tastierista si incaricherà anche delle parti vocali rendendo la proposta musicale più omogenea.

La band nel 2003 pubblica (autoproducendosi) il CD "ISTINTO". Da qui in poi le pubblicazioni dei CONQUEROR saranno curate dalla Maracash, quindi nel 2005 uscirà il CD "STORIE FUORI DAL TEMPO". Nel 2007 i CONQUEROR danno alle stampe il loro primo "concept-album" "74 GIORNI", lavoro che consolida l'ottima reputazione internazionale della band. Nel 2009 viene pubblicato il mini CD "SPRAZZI DI LUCE" quasi un divertissement che la band realizza in attesa del nuovo "concept" "MADAME ZELLE" uscito nel 2010, disco che consacra il gruppo come una delle certezze del prog contemporaneo.

Parallelamente alla produzione discografica i CONQUEROR sono anche molto attivi "dal vivo". Presenti in vari festival di musica progressiva organizzati in tutta Italia e anche qualche presenza all'estero.

Divideranno il palco in questi anni con grandi nomi del prog Italiano ed Internazionale, tra cui: Pendragon, Metamorfosi, Arti e mestieri, Bernardo Lanzetti, Pure Reason Revolution, Delirium.

Diverse sono le compilation tributo a cui i CONQUEROR prendono parte con personali rivisitazioni di grandiclassici. La band ha inciso per la "Mellow Records" brani di MOODY BLUES; SANTANA; MARILLION; STEVE HACKETT; YES; PINK FLOYD.